Home > Digitale Terrestre > Radio digitale terrestre

Radio digitale terrestre

Gia' dai primi anni Ottanta, la radio digitale ha vissuto un lungo periodo di sperimentazione. Non si è ancora imposta come un vero e proprio standard unanimemente riconosciuto, nonostante assicuri un’elevata qualit� , simile a quella di un Cd audio, e consenta di usufruire di dati aggiuntivi, sia informazioni che contenuti speciali che permettono di interagire con sistemi di navigazione satellitare e con le tecniche di trasmissione dati come nel mondo dei telefoni cellulari e dei palmari. In Italia si è sviluppato a partire dal 1986 lo standard Dab (Digital audio broadcasting). A oggi numerose emittenti si siano convertite alla nuova tecnologia ma i costi dei nuovi dispositivi sono ancora troppo elevati. Negli Usa il Dab è gi� stato abbandonato per una nuova tecnologia, l'Hd Radio System. Una dozzina di emittenti americane trasmettono 264 canali digitali. La radio digitale USA garantisce la compatibilit� con la tecnologia analogica. Con queste nuove tecnologie l’emittente unisce i segnali audio analogici con quelli digitali, includendo informazioni testuali, artista e brano trasmesso, meteo e traffico. La Riaa, associazione che riunisce le major discografiche, è gi� scesa in campo e vorrebbe introdurre un sistema Drm (Digital rights management) per tutelare il diritto d’autore anche all’interno della tecnologia Fm Digitale.

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale" ex L.62/2001.
Testi, immagini, loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.


Web Statistics