Home > Varie > Banda larga in Toscana

Banda larga in Toscana

La banda larga sta per invadere la Toscana grazie a due nuovi progetti che vedranno da un lato i 135 edifici pubblici della Provincia di Grosseto collegati in rete, entro il 2009, e dall’altro la riduzione ai minimi termini del digital divide grazie alla Regione Toscana che ha stanziato 20 milioni di euro per rendere la banda larga disponibile a tutti i cittadini e le imprese del territorio regionale.

Come spiega l’assessore Giancarlo Farnetani: “Non esiste vera innovazione, né vere possibilità di sviluppo se il territorio non viene dotato delle infrastrutture informatiche necessarie a colmare le distanze, anche quelle fisiche, che caratterizzano la provincia di Grosseto, se tutti i cittadini non hanno la stessa opportunità di usare la Rete e l’informatica. Abbattere il digital divide è un obiettivo irrinunciabile per garantire competitività al territorio, per migliorare efficacia, efficienza ed economicità nelle Pubbliche amministrazioni, per offrire ai cittadini un servizio che oggi si configura come essenziale”.

La futura rete, progettata dalla società Hats & Tel di Firenze, sfrutterà un sistema misto in fibra ottica e rete wireless in grado di garantire i collegamenti anche nelle aree più disagiate dal punto di vista morfologico e consentire l’accesso a sistemi di video comunicazione e VoIP, garantendo un risparmio di almeno 800 mila euro all’anno sulle spese telefoniche di Provincia e Comuni.

Il primo stralcio della rete è stato già realizzato nella Cittadella dello studente a Grosseto, mediante una rete in fibre ottiche inaugurato a Gennaio di quest’anno.

[ via Provincia di Grosseto ]

Categorie:Varie Tag: , ,
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale" ex L.62/2001.
Testi, immagini, loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.


Web Statistics