Archivio

Posts Tagged ‘IP PBX’

Skype pronto a sbarcare su Asterisk

Grazie alla collaborazione tra Digium ed Skype, annunciata recentemente, presto sarà possibile effettuare e ricevere chiamate Skype anche attraverso Asterisk.

Il software, che sarà distribuito da Digium attraverso il suo network globale di rivenditori, è gia disponibile in una prima versione beta,  riservata a sviluppatori e system integrators, e puo essere richiesto dall’apposita pagina web.

Come dichiarato da Danny Windham, CEO di Digium, “Working together with Skype, our goal is to help businesses boost productivity and reap the rewards of feature-rich telephony software, all while saving a substantial amount of money. The Skype For Asterisk beta program is a first step towards adding Skype capabilities to Asterisk-based phone systems and enabling them to reach more than 338 million Skype users.”

La beta di Skype For Asterisk permette agli utilizzatori di effettuare, ricevere e trasferire chiamate Skype utilizzando l’infrastruttura hardware e software preesistente, mentre l’integrazione con Asterisk permetterà alla piattaforma di gestire funzionalità avanzate, come routing delle chiamate, IVR, voicemail e servizi click-to-call.


Axon, il PBX per tutti

Ormai molti provider danno la possibilità di registrare numeri geografici da utilizzare con software o hardware VoIP.

Ma cosa ne facciamo ?

Bene, se volete creare un vostro centralino telefonico sul sito di NCH Software potete trovare diversi software per Windows che vi aiuteranno nell’avventura.

Scaricando Axon avete a vostra disposizione un PBX software che vi da la possibilità, in modo facile e veloce, di registrare sia linee esterne che interne.
Il software e’ totalmente configurabile dal Web e da la possibilità di creare dei gruppi, in cui ad una linea interna corrispondono n linee esterne, quindi, potete utilizzare i numeri registrati con servizi quali EuteliaVoIP od altro. Prosegui la lettura…


Recensioni: AVM FRITZ!Box WLAN 7170

13 Novembre 2007 2 commenti

FRITZ!Box WLAN 7170In questi giorni un nuovo dispositivo è entrato a far parte della mia rete domestica scalzando, in un colpo solo, il mio vetusto Linksys PAP2 ed il mio router ADSL.

Il nuovo arrivato è il FRITZ!Box WLAN 7170 di AVM, un dispositivo compatto che include modem ADSL, router Wi-Fi, switch con 4 porte ethernet, una porta USB per collegare dischi e stampanti ed in ultimo, non per importanza, un IP PBX capace di utilizzare la linea analogica e VoIP.

Il FRITZ!Box WLAN 7170, basato su di una versione embedded di Linux, è utilizzabile per qualsiasi linea ADSL, fino allo standard 2+, permette di gestire il forwading delle porte, DNS dinamici ed integra una funzione di controllo che permette di limitare la connessione ad internet per i PC della rete in base a giorni ed ore, funzionalità molto apprezzata dai genitori di tutto il mondo. Prosegui la lettura…


Elastix: PBX appliance software

ElastixElastix è un appliance software modulare ed Open Source basata su Asterisk e sistema operativo CentOS che, oltre ad integrare i migliori software disponibili per Asterisk, come Sugar CRM, freePBX, A2billing e Flash Operator panel, possiede un proprio set di strumenti e permette lo sviluppo di moduli aggiuntivi.

Elastix è una piattaforma di Unified Communication, in grado di gestire chiamate audio e video, email multi dominio, instant messaging (utilizzando Openfire) e FAX.

La configurazione del sistema è completamente gestita da un interfaccia web multilingua. Prosegui la lettura…


Dexgate centralino IP in Java

27 Settembre 2007 2 commenti

DexgateDexgate (Digital EXchange GAteway for TElecommunications) è un sistema di comunicazione, interamente sviluppato in Java, che utilizza il protocollo IP ed è in grado di gestire tutti i tipi di comunicazione voce e dati.
Dexgate utilizzando un unico software, installato su di un unico server, è in grado di gestire telefoni, videotelefoni, FAX, SMS/MMS, E-Mail e Chat tramite una semplice interfaccia web, la Dexbar, che utilizza esclusivamente un browser standard per impartire comandi al server e per riceverne le informazioni. Prosegui la lettura…

Categorie:IP PBX Tag: , ,

PBXes: IP PBX Hosted per privati e piccole aziende

PBXesPassare al VoIP per molte piccole aziende vuol dire affrontare spese a volte proibitive.
Una soluzione molto economica potrebbe essere quella di appoggiarsi a servizi di IP PBX hosted che offrono numerose funzionalità e costi facilmente sostenibili.
Uno degli IP PBX hosted migliori, a mio avviso, è PBXes che offre sia un servizio gratuito che ad abbonamento mensile.
PBXes è completamente basato su Asterisk da cui eredita tutte le caratteristiche.
L’account gratuito permette di gestire tranquillamente un PBX aziendale funzionante e funzionale.
Si possono gestire interni telefonici, tronchi di interconnessione, piani di numerazione e musica di attesa.
Un pannello in flash permette di gestire il PBX come se si disponesse di un posto operatore ed un sistema di monitoraggio garantisce il pieno controllo sulle chiamate in entrata ed in uscita dal PBX.

La versione a pagamento, per soli 9,95 euro mensili, aggiunge ulteriori funzionalità al PBX, come ad esempio la gestione delle code, la possibilità di registrare l’audio delle chiamate nonché servizi IVR e FAX.

Utilizzo ormai da più di un anno il servizio e mi ritengo un cliente, non pagante, soddisfatto.


L'evoluzione del PBX

18 Settembre 2007 3 commenti

Il PBX (Private Branch eXchange) è una centrale telefonica per uso privato principalmente utilizzato nelle grandi aziende per fornire un sistema di comunicazione voce interno.
Il PBX è interconnesso alla rete pubblica, chiamata RTG(Rete Telefonica Generale) o PSTN(Post Office Telephone System), attraverso flussi dedicati tramite i quali instrada le chiamate dirette all’esterno dell’azienda.

Vecchio centralinoCentralinoI moderni centralini PABX (Private Automatic Branch eXchange), sono l’evoluzione elettronica della commutazione manuale, in cui l’operatore metteva in comunicazione, manualmente appunto, il chiamante con il chiamato.
In Italia la comunicazione telefonica automatica, senza uso di centralinista, arriva per la prima volta nel 1931 ma la completa automazione delle centrali telefoniche è avvenuta nei primi anni ’70. Prosegui la lettura…

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale" ex L.62/2001.
Testi, immagini, loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.


Web Statistics