Archivio

Posts Tagged ‘Microsoft’

Microsoft annuncia OCS 2007 R2

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Office Communications Server 2007 Release 2 (R2) per i primi test, in beta privata.

La nuova release del software aggiunge diverse funzionalità come la nuova condivisione del desktop mediate applicazione web based, con supporto alla comunicazione audio, e la nuova chat di gruppo con archiviazione automatica delle discussioni nelle quali è poi possibile ricercare in base a determinate keywords.

Altri miglioramente riguardano l’introduzione di una console per Posto Operatore, trunking SIP, nuove applicazione per gestire il flusso delle chiamate ed il nuovo Microsoft Office Communication Mobile compatibile con dispositivi, come Nokia Serie40, Motorola RAZR, Blackberry e piattaforme Windows Mobile

In fine un occhio di riguardo anche agli sviluppatori che possono contare su diverse API ed ulteriori integrazioni con Visual Studio.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato Microsoft.


Confermata IPTv su XBOX360

Xbox 360Durante il CES di Las Vegas Microsoft ha confermato l’arrivo di una propria piattaforma IPTv che trasformerà la propria XBOX 360 in un vero e proprio set top box.

Il prime immagini del servizio, che arriverà entro quest’anno, sono state divulgate dal Engadget.

La piattaforma permetterà di fruire di diversi contenuti multimediali ed anche di registrare canali TV mentre si gioca con la consolle.

Secondo quanto affermato da Bill Gates sono stati già stretti accordi con alcuni partners,  tra cui AT&T, British Telecom, Deutsch Telecom e Swiss Telecom, a cui si affiancheranno, a breve, altri grossi nomi del panorama mondiale.

Categorie:IP TV Tag: , ,

Il Competence Center Microsoft per il VoIP

AssoproviderMicrosoft, durante la presentazione della propria soluzione di Unified Communication, ha annunciato l’imminente apertura in Italia di un proprio Competence Center, tramite il quale, avvalendosi di diversi partner tecnologici, l’azienda di Redmond lavorerà alla diffusione di tecnologie VoIP nelle aziende e nelle PMI.

Al Ministro Gentiloni, dichiaratosi entusiasta dell’iniziativa Microsoft, risponde Assoprovider che si augura una pluralità di fornitori di servizi IP auspicabile solo se lo stesso Ministro interverrà sull’attuazione della numerazione nomadica 55 ferma da più di un anno, nonostante oltre duecento aziende abbiano aderito alla proposta.

Indubbiamente le preoccupazioni di Assoprovider sono ben fondate, infondo, qual’è lo scopo di Microsoft se non vendere il proprio prodotto.

[ via Data Manager ]


Presentata l'Unified Communication di Microsoft

Microsoft Office Communications Server 2007Lancio ufficiale a Milano della piattaforma Microsoft dedicata all’Unified Communications, Microsoft Office Communications Server 2007, la nuova piattaforma IP che permette di usufruire di servizi allavanguardia, quali rilevamento di presenza, chat, video ed audio chiamate ed IM.
Durante la presentazione, in cui è intervenuto persino Bill Gate, in collegamento live da San Francisco, Enrico Bonatti, Direttore Information Worker Group di Microsoft Italia, ha dichiarato: Prosegui la lettura…


Microsoft pronta a lanciarsi nel VoIP

Microsoft Respone Point
Microsoft è pronta a distribuire, a livello mondiali, la propria gamma di telefoni VoIP, sviluppati in collaborazione con partner eccellenti come D-Link e Aastra e legati a Response Point, la propria soluzione per il Voice Over IP.
I nuovi dispositivi sono dotati di un sistema avanzato di riconoscimento vocale che permette di utilizzarli attraverso comandi vocali.

Microsoft sta puntando molto su questo segmento di mercato e si presenta con soluzioni all’avanguardia dai costi abbastanza contenuti, si parla di 2500/3000$ per un sistema Response Point capace di gestire 4/5 utenti.

[ via TMCnet ]

Categorie:VoIP Tag: ,

Microsoft punta al riconoscimento vocale

prononcia.gifGià nel lontano 2004 Microsoft pensava al riconoscimento vocale, ne è la prova questo brevetto che parla chiaro:

A method and apparatus are provided for identifying a caller of a call from the caller to a recipient. A voice input is received from the caller, and characteristics of the voice input are applied to a plurality of acoustic models, which include a generic acoustic model and acoustic models of any previously identified callers, to obtain a plurality of respective acoustic scores. The caller is identified as one of the previously identified callers or as a new caller based on the plurality of acoustic scores. If the caller is identified as a new caller, a new acoustic model is generated for the new caller, which is specific to the new caller.

Il brevetto prevede che un software riconosca una persona analizzandone il timbro ed il tono della voce e confrontandola con i dati raccolti in un database di registrazioni vocali.
In pratica la voce viene scompattata in piccoli pacchetti di dati ed analizzata, tale tecnica permetterà, in un prossimo futuro, l’ integrazione del software anche su dispositivi mobili.


Microsoft inventa un tavolo multimediale video

Microsoft Surface, una prossima innovazione…

Categorie:Microsoft Tag: ,

No… Microsoft non compra Yahoo

Yahoo! & MicrosoftSmentite le voci della probabile acquisizione di Yahoo! da parte di Microsoft.
E’ l’autorevole Wall Street Journal a pubblicare la notizia, specificando che la cessazione delle trattative non esclude future collaborazoni tra le due società.

I due colossi potrebbero unire le loro forze nel tentativo di recuperare il terreno perso sulla concorrente Google, soprattutto nell’ambito degli adv.

Categorie:Microsoft, Yahoo Tag: ,

Microsoft compra Yahoo ?

Yahoo! & MicrosoftSecondo alcune indiscrezioni del New York Post, riprese anche dall’ANSA:

(ANSA) – Microsoft avrebbe chiesto a Yahoo di avviare trattative formali in vista di una possibile acquisizione. Lo scrive il New York Post – citato dall’agenzia Bloomberg – aggiungendo che il colosso informatico ha dato incarico a Goldman Sachs di studiare un’ipotesi di accordo che porterebbe i due gruppi a conquistare una posizione dominante in Internet. Per ora non ci sono indicazioni sui termini economici dell’operazione, ma gli analisti di Wall Street valutano Yahoo attorno ai 50 miliardi di dollari. (ANSA).

Sicuramente, se la notizia venisse confermata, Microsoft si avvicinerebbe alla rivale di sempre, Google, colmando il gap, sempre più ampio, soprattutto nel campo della raccolta pubblicitaria.

Nel frattempo gli unici a beneficiare delle indiscrezioni sono gli azionisti Yahoo!, che hanno visto il titolo in forte crescita sulle borse europee.

Categorie:Google, Internet, Yahoo Tag: ,

Instant Messaging su XBox 360

Xbox 360 IMMicrosoft renderà presto disponibile il servizio Live Messenger su XBox 360.

Dalla seconda settimana di Maggio i possessori di Xbox 360 potranno chattare dalla loro consolle utilizzando una tastiera virtuale, disegnata sullo schermo, od una tastiera USB collegata alla consolle.
La sfida tra Microsoft e Sony si sta spostando sulla differenziazione dei servizi offerti dalle loro rispettive consolle.

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale" ex L.62/2001.
Testi, immagini, loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.


Web Statistics